the excellence of MADE IN ITALY

GOOGLE+1&TWITTER

GOOGLE+1&TWITTER

nov 12, 2012

Bookmark and Share

Twitter 10 passi per imparare a cinguettare

1) Vai su twitter.com e crea un account. Scegli un nome breve. Carica una foto, inserisci una breve biografia, indicando quello che fai e gli argomenti che ti interessano. Aggiungi un link al tuo sito.

2) Per ogni tweet hai a disposizione 140 caratteri.

3) Personalizza lo sfondo del tuo profilo, cambiane i colori o carica una foto.

4) Prima di cominciare a twittare, inizia a seguire delle persone. Cerca i tuoi amici.

5) Ci sono account che vorrai seguire, ma non sempre. Crea delle liste per argomenti e inseriscili dentro: quando deciderai di guardare i loro tweet li troverai nelle liste, ma non finiranno nella tua bacheca.

6) Se vuoi farti seguire da qualcuno, comincia a rispondere ai suoi tweet.

7) Impara e utilizza il gerco di Twitter. Hashtag: sono quelle parole con il # davanti. In sostanza identificano l’argomento di cui si parla, ma anche i trend di cui si discute o che si vogliono creare. Alcuni sono ricorrenti, come #sapevatelo. Altri hanno una funzione specifica: #in o #fb per aggiornare anche lo status di Linkedin o Facebook. #ff significa follow friday, ossia i consigli sugli account da seguire che vuoi dare ai tuoi follower. Si usa di venerdì, per consuetudine;

8) Trend: Twitter indica gli argomenti più twittati proprio sulla base degli hashtag. Spesso i trend sono legati a personaggi famosi o temi di attualità.

9) Scarica l’app ufficiale per iPhone, iPad, Android, Blackberry o Windows Phone per twittare e leggere gli update comodamente quando dal tuo mobile;

10) Per quando sei al computer, puoi puntare sull’app Tweetdeck per Chrome, oppure la stessa app standalone. Puoi usarla anche per gestire Facebook e Foursquare, anche su mobile, ed è ottima per seguire un trend.

 

Google+1
che cos’è,  come funziona e come attivarlo

Google Più Uno (Google Plus) è una novità introdotta da Google per permettere agli utenti di votare e condividere con gli amici e i propri contatti le risorse ritenute più interessanti. È in un certo senso un modo per dare consigli e suggerimenti alla propria rete sociale proprio mentre i nostri amici sono alla ricerca di un’informazione e stanno facendo una ricerca su Google.

Perché si chiama Google +1?
Perché +1 è l’abbreviazione digitale di “this is pretty cool” (in italiano “te lo consiglio”).

Entra in Google+1
creando un profilo pubblico
http://plus.google.com è la pagina dalla quale possiamo registrarci e iniziare ad utilizzare il social network della grande G.

Il bottone +1 compare su Google.com
di fianco ai risultati organici delle nostre ricerche e agli annunci Adwords, ma possiamo anche inserirlo nel nostro sito web, facendone richiesta alla pagina “Pulsante Google +1 per siti web“.

Dove vengono visualizzati  i miei +1?
I siti che abbiamo votato cliccando il bottone +1 vengono archiviati nella nostra pagina del profilo, in un apposito tab “+1”. In qualsiasi momento è possibile rimuovere il voto assegnato.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>